Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO:

Motosega che non parte a freddo 25/08/2021 09:45 #46715

  • giovanni
  • Avatar di giovanni Autore della discussione
  • Offline
  • COM_KUNENA_SAMPLEDATA_RANK6
  • COM_KUNENA_SAMPLEDATA_RANK6
  • Messaggi: 3042
  • Karma: 22
  • Ringraziamenti ricevuti 245
Ho una vecchia efco 147 del 2004 (di un mio amico) che a freddo per farla partire mi manda al manicomio. La miscela è nuova e la candela funziona bene ma dopo alcune tirate la trovo sempre bagnata. Quindi ho provato a chiudere la L e finalmente la candela si è asciugata. poi ho provato ad allentare la L di 10° e nello stesso tempo lasciare aperta un filino la farfalla dell'aria e il motore ha cominciato a scoppiettare. Allora ho allentato ancora la L fino a che il motore si accendeva. Naturalmente poi si spegneva, visto che non la L era ancora troppo chiusa. Quindi nel momento che il motore si è acceso, prima che si spegnesse ho allentato la L fino a che è rimasto al minimo acceso. Subito dopo ho aperto del tutto la farfalla dell'aria e il motore è rimasto acceso regolarmente. La vite L ho visto che è a -370°.... e quello è il valore giusto. Con questa procedura la motosega si può usare... ma è una cosa allucinate: una, 2 volte la posso anche fare, ma sempre non è possibile.
Se il carburatore va bene, la candela va bene, la miscela è nuova, la valvola di decompressione va bene, a cosa altro devo pensare?
Chi è che ci capisce qualcosa?

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Motosega che non parte a freddo 25/08/2021 12:29 #46717

  • Gibor
  • Avatar di Gibor
  • Offline
  • COM_KUNENA_SAMPLEDATA_RANK6
  • COM_KUNENA_SAMPLEDATA_RANK6
  • Messaggi: 3207
  • Karma: 38
  • Ringraziamenti ricevuti 331
Ciao, non capisco cosa sia la “L” di cui parli. Forse è qualcosa che ha a che fare con la fasatura visto che accenni a dei gradi?
Di solito il tallone d'Achille di quei motori per modellismo è la membrana che pompa il carburante; con il tempo si indurisce o crepa e non pompa più bene, con tutto quelle che ne consegue per il motore (carburazione scarsa, e incostante).

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Motosega che non parte a freddo 25/08/2021 15:28 #46720

  • giovanni
  • Avatar di giovanni Autore della discussione
  • Offline
  • COM_KUNENA_SAMPLEDATA_RANK6
  • COM_KUNENA_SAMPLEDATA_RANK6
  • Messaggi: 3042
  • Karma: 22
  • Ringraziamenti ricevuti 245
Allora, la regolazione della carburazione si effettua con due viti: una è la L e regola il minimo della motosega, mentre la H adiacente ne regola il massimo. Riguardo ai gradi, penso che non sia stata una espressione felice... difatti, per la regolazione, prima occorre chiudere completamente le due viti (spilli) e poi, per una prima regolazione grossolana, si girano indietro le due viti di circa 1 giro. Ecco, io ho scritto 360° perché corrisponde ad un giro indietro esatto. Poi, nel mio caso specifico, per avere una regolazione ottimale della vite L ho dovuto svitarla (da chiusa) esattamente 190°, per significare mezzo giro indietro più gualcosa. E ho preferito scrivere questo qualcosa come 10° invece che scrivere mezzo giro più un sesto di giro. Poi ho visto che, in effetti, anche per la regolazione del massimo era 1 giro più qualcosa (10°) che corrispondeva quindi a 370°.
Comunque, anche io all'inizio pensavo a un problema alle membrane... e ho pure smontato il carburatore ma erano sempre perfette. Quindi, andando per eliminazione: se non è il carburatore, se non è la miscela vecchia, se non è la candela, cosa ci rimane da pensare?
Di sicuro sappiamo che la motosega era stata ferma molti anni... e, magari, anche volerla mettere in moto con la miscela vecchia non è stata una bell'idea e quello può aver peggiorato ulteriormente la situazione. Difatti ho provato a metterla in moto 1 ora fa e "sembra" che qualcosa sia cambiato: pur essendo fredda da ieri sera, dopo 3 tirate è partita regolarmente.
Vediamo se è stata la miscela nuova che, circolando nel carburatore e nel motore, ha sbloccato qualcosa.

Un ultima cosa: cercando in rete mi sono imbattuto in un video dove un meccanico di motoseghe parla di un procedimento infallibile per "sgolfare" il motore:
1) mettere l'aria tutta aperta
2) accelerare al massimo la motosega
3) tirare la fune (anche 20 volte) finché non si "sgolfa" e parte.
E al 99% parte sempre.
La cosa mi lascia perplesso, però se me lo dice un meccanico specializzato nel settore un po' gli devo credere. Appena ne ho l'occasione metto subito il sistema alla prova.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Ultima modifica: da giovanni.

Motosega che non parte a freddo 25/08/2021 16:43 #46723

  • Gibor
  • Avatar di Gibor
  • Offline
  • COM_KUNENA_SAMPLEDATA_RANK6
  • COM_KUNENA_SAMPLEDATA_RANK6
  • Messaggi: 3207
  • Karma: 38
  • Ringraziamenti ricevuti 331
Sapevo che le regolazioni del minimo spostavano la farfalla. Le altre (se sono più di una) sono la quantità di carburante a basso regime e ad alto regime. È una sorta di gicleur regolabile che non esiste nei carburatori classici che usano invece i getti con numerazione.
www.bricoutensili.com/it/content/22-come...atore-della-motosega
Da freddo per partire serve invece un arricchitore separato (leva aria oppure pompetta starter detto anche cicchetto).

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Motosega che non parte a freddo 25/08/2021 17:41 #46727

  • Aggiustatutto.it
  • Avatar di Aggiustatutto.it
  • Offline
  • COM_KUNENA_SAMPLEDATA_RANK_ADMIN
  • COM_KUNENA_SAMPLEDATA_RANK_ADMIN
  • Messaggi: 1763
  • Karma: 10
  • Ringraziamenti ricevuti 174
ciao, spesso in fase di avviamento di questi piccoli motori è necessario alzare il minimo oltre a tirare l'aria, per poi riabbassare il minimo una volta caldi. Comunque in fase di avviamento a freddo ti consiglio lo starter spray che facilita il tutto.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo creazione pagina: 0.062 secondi
Powered by Forum Kunena