Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO:

Richiesta di gentili consigli su incrostazioni da lavastoviglie. 27/09/2022 14:51 #49597

  • Filippo.Corazza
  • Avatar di Filippo.Corazza Autore della discussione
  • Offline
  • COM_KUNENA_SAMPLEDATA_RANK1
  • COM_KUNENA_SAMPLEDATA_RANK1
  • Messaggi: 2
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Buongiorno a tutti,

la nostra lavastoviglie Rex TT 402 e il lavandino cucina scaricano nello stesso tubo da 100 mm in pvc dove scarica tutto il bagno (WC, lavabo e bidet) e che è collegato alla colonna condominiale attraverso un sifone come quello in foto.

Negli 8 anni che abitiamo in questo appartamento di nuova costruzione abbiamo avuto 3 volte problemi di occlusione del sifone che hanno provocato infiltrazioni all'appartamento di sotto, perché quando l'acqua risale, la tubazione che non è a tenuta, perde.



Fino ad oggi gli operai hanno sempre tolto quello che trovavano in fondo al sifone (zona 1), ma mettendoci poi le mani io, mi sono accorto che negli anni si è venuta a creare una grossa incrostazione sulle pareti della zona 2, difficilmente raggiungibile.

Ora con una sonda a molla sono riuscito a pulire tutto, ed è uscito il materiale che vedete in foto. Duro, pastoso, biancastro.



Vorrei evitare che il problema si ripeta e quindi vi descrivo come abbiamo usato (male) la lavastoviglie fino ad ora e vi chiedo qualche gentile consiglio.

1) Eliminato il grosso dei residui di cibo dai piatti con le posate, li risciacquiamo con la spazzola nel lavandino (ho capito che è sbagliato perché i residui di cibo non trattati da enzimi e tensioattivi si attaccano più facilmente alle pareti degli scarichi)

2) Non trovo nel libretto d'uso della lavastoviglie, come si regola il decalcificatore, che quindi sarà impostato di fabbrica a 5 su 10, con un'acqua che purtroppo è molto dura.

3) Usiamo SEMPRE ciclo eco a 50 °C (ho capito che è sbagliato e che ogni tanto bisogna usare cicli a più alta temperatura, ma non quelli rapidi).

4) Usiamo da sempre detersivo Finish Power gel, 3 in 1, (probabilmente ne metto troppo, 20-25 ml essendo i piatti solo leggermente unti) ma allo stesso tempo aggiungiamo il sale per lavastoviglie e il brillantante.



Ora vi chiedo gentilmente:

1) sapete come si regola il decalcificatore della Rex TT 402?

2) secondo voi da cosa sono formate le incrostazioni in foto? Come posso ridurle?

3) Ho provato a mettere piatti sporchi di sugo e passati solo col tovagliolo e col ciclo a 50 °C sono rimasti gli aloni. Devo rassegnarmi ad usare ciclo a 65 °C se abolisco il risciacquo?

4) Se uso il gel 3 in 1 devo usare anche sale e brillantante?

5) potrei risolvere usando un addolcitore in ingresso all'impianto di casa?


Scusate per il lungo post, vi ringrazio in anticipo per ogni parere o consiglio.
Allegati:

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Richiesta di gentili consigli su incrostazioni da lavastoviglie. 27/09/2022 15:11 #49598

  • giovanni
  • Avatar di giovanni
  • Offline
  • COM_KUNENA_SAMPLEDATA_RANK6
  • COM_KUNENA_SAMPLEDATA_RANK6
  • Messaggi: 3478
  • Karma: 22
  • Ringraziamenti ricevuti 358
Quelle sono le formazioni dovute ai detersivi uniti al calcare dell'acqua e ai grassi dei lavaggi. Se metti un addolcitore intanto elimini una causa (calcare), per il resto prova a cambiare detersivo, (magari passando a quello liquido) ma per il grasso, purtroppo non c'è soluzione.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Richiesta di gentili consigli su incrostazioni da lavastoviglie. 27/09/2022 15:43 #49599

  • Filippo.Corazza
  • Avatar di Filippo.Corazza Autore della discussione
  • Offline
  • COM_KUNENA_SAMPLEDATA_RANK1
  • COM_KUNENA_SAMPLEDATA_RANK1
  • Messaggi: 2
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Grazie, il finish power gel è in realtà liquido.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

  • Pagina:
  • 1
Tempo creazione pagina: 0.361 secondi
Powered by Forum Kunena